Fiori eduli a tavola: ci avete mai pensato?

Colore, profumo, gusto: i fiori eduli colpiscono tuti i nostri sensi.

 

Fiori eduli non solo per decorare

Si tende a pensare che i fiori siano solo belle e scenografiche decorazioni per torte, dessert o cocktail.

Da qualche tempo, invece, i fiori sono entrati a far parte della nostra cucina come le spezie.

fiori eduli, ovvero commestibili, hanno caratteristiche specifiche dolci, piccanti, speziate, amare, acidi, tali da caratterizzare il gusto dei piatti rendendoli unici e particolari.

Insalate, zuppe, pasta, risotti, carne, dolci…tutto si può integrare con i fiori.

L’impiego dei fiori eduli è dunque infinito, cerchiamo di fare un po’ di ordine catalogandoli secondo proprietà organolettiche in modo da poterli scegliere a seconda delle pietanze da preparare.

 

I fiori dal sapore dolce

Esteticamente i fiori si prestano magnificamente alla decorazione di dolci, ma non limitiamoci a questo.

Ci sono alcuni fiori il cui sapore dolciastro li rende particolarmente adatti alla preparazione di biscotti, dessert, muffin, torte in generale.

Per esempio, i fiori di Camomilla hanno un sapore dolce molto delicato, quello dei fiori di Finocchio ricorda la liquirizia.

I fiori di ArancioLimonePompelmo e Ibisco hanno un profumo e un sapore forte, quindi bisogna essere parchi nell’uso.

I fiori di Menta, come le foglie della stessa pianta, hanno un sapore e odore fresco, prestandosi particolarmente alla preparazione di gelati e semifreddi.

Viola e Rosa, i fiori più usati in cucina, sono perfetti per preparare sciroppi, liquori e cocktail.

 

Fiori dal sapore acidulo e amaro

Le note acide dei fiori di Begonia e Verbena odorosa sono perfette per creare equilibri o contrasti.

Hanno un sapore che ricorda il limone e sono ideali nella preparazione di biscotti o gelati.

I fiori di Cicoria e Dente di Leone, con il loro caratteristico sapore amaro, caratterizzano le pietanze in modo decisamente forte…deve piacere!

 

I fiori dal sapore piccante, pepato, salato

Ci sono poi fiori particolarmente adatti alla preparazione di pietanze salate, come pasta, risotti, insalate, zuppe, perché hanno molto carattere.

Fra i più noti troviamo i fiori di Crisantemo, Ravanello, Rucola, Calendula e poi ancora fiori di Basilico, Coriandolo, Girasole, Zucca, Salvia, Pratolina e Rosmarino.

 

Alcuni consigli

Quelli citati sono solo alcuni dei fiori eduli che si possono usare in cucina per arricchire e variegare le nostre pietanze.

Nel nostro negozio di spezie troverete molto altro e tutte le informazioni dettagliate su ogni fiore.

Vi lasciamo quindi con qualche piccolo consiglio:

  1. non improvvisatevi raccoglitori di fiori e non raccoglieteli lungo le strade, nei parchi urbani perchè non è sicuro; possono essere trattati con pesticidi per la cura del verde pubblico, inquinati da smog o altre sostanze velenose.
  2. Solo i petali sono commestibili, quindi abbiate cura di lavarli e pulirli perfettamente.
  3. Non acquistate fiori in vendita in negozi di fiori e piante perché sono trattati chimicamente, quindi velenosi.
  4. Venite a trovarci! Vi faremo scoprire un nuovo modo di insaporire e abbellire le vostre pietanze preferite.

Lavinia Giganti

Ti è piaciuto l’articolo?

Visita la Vetrina